Panicale: artisti americani protagonisti del “Radical Acts of Love”

177

Panicale: artisti americani protagonisti del “Radical Acts of Love”. Dal 12 al 19 luglio un festival di teatro e danza nel centro storico del borgo

Una chiamata all’azione contro odio e violenza.

E’ questo il fine di “Radical Acts of Love”, il festival concepito da una compagnia di danza americana, la Davalos Dance Company diretta da CatherineMarie Davalos, che si terrà dal 12 al 19 luglio a Panicale.

Si tratta di un progetto che nasce all’interno della cornice “ArtInsieme”, che prevede la residenzialità degli artisti a Panicale e la produzione di forme d’arte, volte a stimolare la comunità e ad arricchire l’offerta culturale e turistica.

Questa collaborazione con la Compagnia di San Francisco nasce nel 2016, con una produzione in luglio dal titolo “Oh the Moon!”.

Quest’anno saranno una ventina gli artisti, tra danzatori, musicisti e attori, pronti a danzare, leggere poesie e suonare pezzi originali.

Sia gli spettacoli che le prove del gruppo sono itineranti e si svolgono nelle tre piazze del centro storico di Panicale, ad ingresso libero. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune e il Borgo Commerciale Naturale di Panicale.

Il messaggio che sta all’interno del lavoro progettuale è quello della ricerca di una società migliore, senza odio e violenza, passando attraverso la condivisione della bellezza dell’arte e l’accoglienza del diverso da sé.

La compagnia americana è già arrivata nel borgo lacustre e sta lavorando piena di entusiasmo per presentare il proprio lavoro.